servizi visite guidate

Le stanze di Raffaello - Musei Vaticani

Un lungo intervento di restauro ha interessato le ‘Stanze di Raffaello’ nei Musei Vaticani e si sta portando a termine nella Stanza di Eliodoro proprio nel Dicembre del 2012.

Scuola Di Atene Stanze di RaffaelloFinalmente, tra pochi giorni, le Stanze con i loro celebri affreschi saranno restituite interamente alla visione dei visitatori, e alla possibilità di visite guidate, prive della barriera dei ponteggi. In questo luogo dei Palazzi Vaticani, papa Giulio II aveva chiamato da Firenze Raffaello Sanzio per procedere alla decorazione ad affresco del suo appartamento privato. Papa Benedetto XVI risiede oggi nel suo appartamento privato dei Palazzi Apostolici e questa è un’immagine famigliare per tutti gli abitanti di Roma e per i cittadini del Mondo, anche perché dalla finestra del suo studio lo vediamo affacciarsi ogni domenica per impartire la benedizione ai fedeli in Piazza San Pietro. NeiPalazzi Vaticani di Roma, nella porzione oggi sede dei Musei Vaticani, hanno vissuto i papi nel corso dei secoli, dopo aver lasciato il Palazzo del Laterano e dopo il ritorno da Avignone e più recentemente dopo aver abbandonato il Palazzo del Quirinale. Gli appartamenti papali del Rinascimento, noti come Le Stanze di Raffaello sono la meta, insieme alla Cappella Sistina, dei numerosissimi visitatori dei Musei Vaticani.

Le Stanze, che si collocano spazialmente sopra l’appartamento tardo quattrocentesco di papa Alessandro VI Borgia, sono opera di Raffaello Sanzio, che si inserisce da protagonista nel panorama della Roma Rinascimentale grazie alla chiamata di Giulio II della Rovere, papa guerriero e mecenate, che affidò il lavoro della decorazione delle Stanze a questo giovane di soli 25 anni, che già godeva di una chiara fama. Raffaello lavorerà al progetto delle Stanze Vaticane dal 1508 alla sua morte nel 1524, quando il lavoro della Stanza di Costantino proseguirà secondo i cartoni del Maestro grazie alla sua bottega di giovani e fidati artisti. Le Stanze di Raffaello sono quattro, secondo l’attuale ordine di visita sono La Stanza di Costantino, La Stanza di Eliodoro, La Stanza della Segnatura, con la celebre Scuola di Atene e La Stanza dell’incendio di Borgo. Attraverso la visita guidata delle Stanze di Raffaello ripercorriamo la storia di Roma, cristiana e artistica: la storia dei papi e del mecenatismo, delle grandi opere che sono anche la fotografia di un’epoca. 
Sala di Costantino Musei VaticaniRiconosceremo negli affreschi l’architettura della nuova Basilica di San Pietro iniziata da Giulio II, i ritratti diBramante, Michelangelo, Leonardo e l’autoritratto di Raffaello, il significato e il programma delle opere in ciascuna stanza, le immagini di papa Giulio II eLeone X e di Roma, protagonista di un’epoca grazie alla suggestione del suo passato e delle sue rovine, che spingeranno sempre artisti, architetti, letterati al viaggio e allo studio dei suoi tesori millenari.

La visita guidata a questi capolavori dell’arte non è sempre agevole: i visitatori dei Musei Vaticanidevono districarsi nella scelta tra un dedalo di percorsi e di opere mirabili, e troppo spesso devono farsi largo tra centinaia di turisti perdendo di vista irrimediabilmente i capolavori dell’arte che si offrono ai loro occhi, non intuendone la bellezza. Per questo vi offriamo la possibilità di visitare i Musei Vaticani con Le Stanze di Raffaello e La Cappella Sistina attraverso una visita guidata chiara ed interessante con una guida turistica regolarmente autorizzata e vi offriamo tutta la nostra disponibilità, capacità ed esperienza nella selezione del percorso di visita migliore, nell’assistenza all’acquisto dei biglietti d’ingresso e nella prenotazione del servizio di visita guidata in modo semplice attraverso una telefona o per mail:

INFO 3404159420

Richiedi una visita guidata

Categoria: